Scommesse & Casinò

News e informazioni utili per scommettere, giocare, divertirsi e vincere

Guadagnare con il poker online

Il poker online in Italia è nato come un gioco di nicchia a cui partecipavano solo i pochi appassionati. Pian piano con il passare degli anni è diventato un gioco sempre più popolare e questo ha permesso lo sviluppo di tornei sia amatoriali che professionali.

Il poker online può essere considerato un hobby nella maggior parte dei casi, ma qualche volta può diventare addirittura una professione.

Iniziare col poker online

Prima di tutto, non esiste solo un unico tipo di poker. Ad esempio esiste il Texas hold ‘em poker, il poker all’italiana e così via.

Ovviamente, come in qualsiasi gioco, per giocare devi conoscere le regole fondamentali. Ci sono molte fonti da cui puoi apprendere le regole del poker (come ad esempio libri, video-tutorial, pagine web dedicate).

Se non hai molta esperienza, all’inizio è sempre meglio giocare nelle cosiddette Poker Room (anche chiamate sale) gratuite, per fare un po di esperienza senza perdere nulla, solitamente anche con degli avversari principianti. Dopo aver fatto giusto un po di pratica nelle sale gratuite, potrai passare alle sale in cui si puntano soldi reali.

Solitamente queste sale hanno una puntata fissa (ad esempio 1 euro), vengono date delle fiches virtuali e si gioca con queste. Dopo che tutti gli altri giocatori avranno perso tutte le fiches e saranno stati eliminati dal tavolo, chi rimane per ultimo vince il piatto (ad esempio 6 giocatori con la puntata ad 1 euro, chi vince guadagna 6 euro).

Una volta arrivato al punto in cui vincerai la maggior parte delle partite senza troppe difficoltà, potrai passare alle sale con una puntata maggiore, fin quando non vincerai anche li senza troppe difficoltà e così via.

Fare lo sbruffone non servirà a nulla, quindi è inutile iniziare a giocare nelle sale con puntate altissime, dato che ci saranno giocatori molto abili. Procedere gradualmente invece ti consentirà prima di tutto di guadagnare qualcosa e di non perdere subito tutto il tuo capitale iniziale, inoltre imparerai a giocare bene, facendo molta pratica e imparando molte tecniche.

Non è un gioco di fortuna!

Il poker online non può essere considerato un gioco di fortuna. Infatti, a differenza ,per esempio, delle slot machine dove il tutto è puramente casuale, nel poker non è così.

Infatti il poker è un gioco di probabilità, dato che sei tu a scegliere le azioni da compiere, sei tu che decidi se continuare o lasciare il gioco e sei sempre tu a decidere in base alle circostanze se vale la pena rischiare.

Piano piano con l’aumentare dell’esperienza, riuscirai sempre meglio a gestire le probabilità, imparando molte tecniche che ti faranno avere un guadagno certo!

Come guadagnare col poker online.

Se vuoi guadagnare col poker online, sperando in qualche colpo di fortuna, giocando giusto per divertimento, hai sbagliato completamente approccio. Infatti abbiamo già chiarito perchè il poker non è un gioco di fortuna.

Facendo così potrai forse vincere qualche partita, ma non riuscirai mai a guadagnare se non giusto qualche spicciolo.
Inoltre il poker online non può essere ritenuto una forma sicura di guadagno. Infatti non puoi mai essere sicuro al 100% riguardo la tua vittoria o la tua perdita. Ma se cerchi un metodo per arrotondare e il poker ti appassiona, allora fa al caso tuo!

Non esistono trucchi speciali per vincere le partite di poker online: gli unici trucchi sono la costanza e l’allenamento. Infatti solo grazie a tanta esperienza sul campo potrai dare il meglio di te nelle poker rooms. Esistono inoltre delle tecniche per cercare di vincere a seconda delle situazioni.

Quando giochi una partita a poker online devi essere concentrato solo sulla partita, evitando chat, musica o altre distrazioni. Devi sempre gestire il tuo capitale, i tuoi guadagni e le tue perdite, in particolare usando le regole che costituiscono il cosiddetto Bankroll management. Questo non è altro che la gestione del capitale usato esclusivamente per giocare a poker. Le regole base sono:

  • Mai giocare più soldi di quelli che puoi permetterti.
  • Non puntare oltre il 10% del tuo capitale (solitamente, soprattutto all’inizio è meglio utilizare circa il 2%).

Grazie a queste due regole potrai evitare di perdere tutto il tuo capitale, assicurandoti anche un minimo di guadagno.
Inoltre è inutile cercare di guadagnare in una giornata storta: se perdi molte partite di seguito, fermati e riprova il giorno seguente, così eviti di sperperare tutto il tuo capitale in un unico giorno.

Il poker come professione

Ci sono molti giocatori di poker esperti che fanno del poker una vera e propria fonte di guadagno. Ovviamente prima si parlava di poche decine di euro, ma se si fa del poker una vera e propria professione dovrai avere a disposizione molti soldi come capitale e dovrai accettare un grosso rischio: così come si possono vincere molti soldi, allo stesso tempo si possono perdere.

Infatti coloro che fanno del poker una professione, non fanno delle puntate fisse, ma usano il loro capitale per giocare. Per far diventare il poker una professione, non ti puoi accontentare di giocare giusto qualche giorno a settimana, ma dovrai giocare ogni giorno, più volte nello stesso giorno, anche nei giorni festivi.

Così facendo raggiungerai l’esperienza necessaria per partecipare alle più importanti poker rooms.

Previous